Professioni digitali: le figure più richieste dalle aziende nel 2022

Ormai non esiste quasi più una divisione fra imprese online e offline: chiunque abbia un’attività, deve anche operare nel web. E ha quindi bisogno, per costruire il suo business in rete, del supporto di una serie di professionisti digitali.

Professionisti che quasi sempre lavorano in proprio e che pertanto, oltre a competenze e capacità tecniche, devono anche occuparsi dell’aspetto burocratico e fiscale. Che per molti si riassume solo nell’aprire la Partita Iva, un passaggio immancabile, è vero, ma non da fare a occhi chiusi. Fatevi guidare da esperti che vi spieghino non solo cos’è la Partita iva e perché è necessaria, ma anche quale è il regime migliore in base al vostro lavoro.

Oggi le necessità sono sempre più diversificate, viste le tante nuove professioni digitali nascenti. Vediamo le più richieste dalle aziende nel 2022.

 

Dati e sicurezza

Qualsiasi azienda digitale oggi sa che sono due gli aspetti che fanno la differenza nel business: l’acquisizione di dati e la sicurezza degli stessi. Ecco quindi che un Cyber Security Specialist di esperienza può divenire una risorsa cercata e molto apprezzata – anche economicamente – dalle grandi aziende. Si tratta di un esperto informatico in grado di proteggere i database dagli attacchi degli hacker; una garanzia tanto per le aziende quanto per i cittadini.

Un’altra figura di grande interesse è il private banker che segue clienti con un buon patrimonio, che operano e investono in diversi asset finanziari. Tutto ciò, ovviamente, si fa online. Diventa quindi imprescindibile un consulente in grado di garantire il livello massimo possibile di protezione dei dati.

 

Programmatori

Chiunque abbia una discreta conoscenza informatica, nel 2022 può creare un sito vetrina e gestire una pagina social. Magari non esattamente come farebbe un professionista, certo, ma può essere sufficiente per una presenza sul web. Quello che invece è insostituibile è la personalizzazione di siti, piattaforme e le immancabili app. Ogni applicazione deve rispondere alle richieste specifiche del cliente ed essere creata su misura. In questo campo c’è poco spazio all’improvvisazione: bisogna essere degli esperti, a metà fra tecnici e artisti del web.

 

Green Jobs

La svolta ambientalista è ormai un dovere per chiunque, e il mondo dell’imprenditoria non può sfuggire. Per senso del dovere, ovviamente, ma anche per un ritorno di visibilità. Ecco quindi che nascono professioni digitali con impronta green. Una delle più ricercate è il commercialista esperto in tale materia. Due i rami principali in cui opera. Da una parte, offre consulenze relativamente a bonus, incentivi o sgravi fiscali in tema ambientale; per esempio per ristrutturare ditte o uffici, o acquistare mezzi meno inquinanti. Dall’altro, suggerire quei cambiamenti che possono limitare i consumi, in campo energetico principalmente, o nella gestione dei rifiuti.

 

Il mondo SEO

Sul web non basta esserci: bisogna farsi trovare. E attorno a questa necessità sono nate intere agenzie di professionisti che aiutano le aziende a raggiungere questo obiettivo. Il Seo specialist e il copywriter per iniziare, ma anche l’ormai immancabile social media manager. Sono settori così specifici, che difficilmente una sola persona può occuparsi di tutto. Meglio collaborare in un team affiatato.

 

Lavorare da professionista

Nel 2022 essere un freelance, un professionista completamente autonomo, non è affatto un ripiego. In un modo del lavoro che sta abbandonando la figura del dipendente, è la strada giusta da seguire.

Se state pensando di fare questo passo, rivolgetevi con fiducia a Fiscozen, società nata pensando proprio a chi sta muovendo i primi passi da libero professionista. Offre diversi pacchetti, particolarmente convenienti, per la gestione di diversi servizi in materia fiscale, puntando sulla trasparenza, la relazione con il cliente e l’essenzialità nella comunicazione e nelle competenze.

Talvolta chi è all’inizio tende a rimandare l’apertura della partita Iva, inquadrando nel frattempo i propri guadagni in regimi fiscali previsti per lavori occasionali. Aspetta di avere un discreto giro di affari, prima di fare il passo. Ma tenete conto che presentarvi come titolari di partita Iva dà subito una impressione diversa ai vostri potenziali clienti e vi concede di avere più clienti in modo trasparente, evitando inoltre qualsiasi rischio a livello fiscale. Meglio farsi consigliare da subito da esperti del settore come Fiscozen che saprà indicarvi varie opzioni fra cui scegliere.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi