Come scrivere una rassegna stampa: cosa fare e se conviene

Scrivere una rassegna stampa non è un’impresa facile. La rassegna stampa ha degli elementi che non possono mancare e c’è un lavoro di recall che non va sottovalutato. Puoi contare sull’aiuto di un ufficio stampa Milano, oppure utilizzare dei modelli precompilati per realizzare la tua rassegna. Quali sono gli elementi che la compongono e quali sono i vantaggi per chi la utilizza?

La rassegna stampa: cos’è e i vari elementi

Come scrivere una rassegna stampa? Si tratta di una sezione di un sito o una cartella che mostrano tutti gli articoli di giornale, i comunicati e gli articoli online che parlano della tua attività.

  1. “Dicono di noi”

La rassegna dovrebbe avere una sezione di “elenco”, dove si ricordano tutte le testate giornalistiche, i siti e le attività che hanno promosso l’azienda. Si tratta di ottimi testimonial per l’azienda, perché sono considerati disinteressati, quindi hanno una credibilità importante.

Non possono sostituire le testimonianze dei clienti, ma sono sicuramente un’ottima fonte per dare autorevolezza all’attività.

  1. Il comunicato

Il comunicato si utilizza nella cartella della rassegna stampa quando si invia come materiale ai giornalisti o ai blogger.

Il comunicato serve a dare una notizia e a fornire informazioni su quello che sta succedendo nell’attività per promuoverla. Una rassegna stampa online può includere tutti i comunicati stampa che l’azienda ha diffuso nel tempo, per mostrare che non si è mai fermata.

  1. La gallery

La gallery è per i cronisti e non solo una fonte di immagini. Oggi, invece di inserirla nel sito, si preferisce usare la sezione Foto di Facebook o di altri account social. Così, per chi deve poi rilanciare la notizia è più facile scaricare l’immagine e utilizzarla.

La gallery è anche un modo per condividere ricordi condivisi. Il momento dell’apertura, i primi eventi, il primo lancio di un prodotto, i successi acquisiti nel tempo. Un’immagine può raccontare più di 1000 parole. In effetti, in questo caso è vero, se la gallery viene usata nel modo giusto, cioè come cornice delle azioni che hanno reso l’azienda quella che è oggi.

  1. Il sito

Il sito ti permette di presentarti, farti conoscere e crescere. Così, sono tante le imprese che decidono ogni anno di creare un sito ufficiale aziendale con le informazioni sulla propria attività.

Il sito dovrebbe avere una sezione di rassegna stampa, anche per mettere a disposizione anche dell’attività tutti i documenti per la stampa o dalla stampa che riguardano l’azienda. Per funzionare, il portale online deve essere curato dal punto di vista grafico e dal punto di vista Seo, per attirare clienti sfruttando i motori di ricerca.

  1. Rassegna stampa: i vantaggi

Quali sono i vantaggi di una rassegna stampa?

  • Mostra in ordine cronologico tutti i successi dell’azienda e gli anni di attività. Così racconta senza fronzoli quali sono le caratteristiche dell’azienda e perché un potenziale cliente dovrebbe sceglierla.

  • Evidenzia ricordi ed emozioni, che possono diventare facilmente materiale per i social network.

  • Mette in evidenza il ruolo dell’azienda nel territorio dove si trova.

  • Diventa una calamita per giornalisti, blogger e influencer, che sanno già che la loro attività verrà ripresa dalla rassegna.

  • Permette di fornire a eventuali investitori informazioni privilegiate sull’attività dove potrebbero essere potenzialmente interessati a investire.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi