Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventi

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventi

La sala Michelangelo al Museo Nazionale del Bargello, dove si entra gratis fino a domenica 10

FIRENZE

Settimana dei musei – Ancora un fine settimana di musei statali gratis in tutta Italia, grazie alla Settimana dei musei: una riedizione dell’antica Settimana della cultura (soppressa da anni), in cui dal martedì alla domenica tutti i musei statali sono gratuiti. Ottima occasione per portarci la famiglia senza dover accendere un mutuo o pera fare un giro largo andando a vedere poche cose mirate in ogni museo. Ultimo giorno utile, domenica 10 marzo.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiDracula alla Pergola – Sabato 9 alle 20.45 e domenica 10 alle 15.45 ultime repliche dell’originalissimo e coinvolgente «Dracula», riscrittura dell’ultimo grande romanzo gotico di Bram Stoker con Luigi Lo Cascio e Sergio Rubini, che firma la regia e ha curato l’adattamento insieme a Carla Cavalluzzi. In scena anche Lorenzo Lavia, Roberto Salemi, Geno Diana, Margherita Laterza. Una discesa notturna nell’ignoto, che offre l’opportunità di scoperchiare il mostro che si cela in ognuno di noi. Durata: 1h e 45’, atto unico. Biglietti da 13 a 34 euro; biglietteria Teatro della Pergola, Via della Pergola 30, Firenze, 055.0763333 – biglietteria@teatrodellapergola.com. Dal lunedì al sabato: 9:30 / 18:30, domenica chiuso. Circuito Boxoffice Toscana e online Domenica 10 alle 10, alle 11 e alle 12 «In sua movenza è fermo». Viaggio Teatrale nei sotterranei del Teatro della Pergola con la Compagnia delle seggiole.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventi

Amici della Musica – Sabato 2 alle 16, per la Stagione concertistica degli Amici della Musica di Firenze, al Teatro Niccolini (via Ricasoli 3) sabato 9 alle 16 il pianista Andrea Lucchesini e il musicologo Sandro Cappelletto guidano il pubblico alla scoperta delle ultime due Sonate di Schubert: la Sonata D. 959 in la maggiore e la Sonata D. 960 in si bemolle maggiore, opere affascinanti ed emblematiche composte nel settembre del 1828, poche settimane prima della morte dell’autore. Per la loro lunghezza e complessità formale non hanno avuto diffusione nelle sale concertistiche fino alla metà del ventesimo secolo, grazie all’interesse di lungimiranti pianisti come Sviatoslav Richter e, soprattutto, Alfred Brendel. Domenica 10 alle 21 al Saloncino della Pergola  il grande pianista francese Alexandre Tharaud, che in questi anni si è ritagliato una posizione singolare nel panorama internazionale per le sue esplorazioni nel repertorio clavicembalistico francese del Settecento, accosta i prediletti Rameau e Scarlatti a due delle ultime Sonate di Beethoven. Lunedì 11 alle 21, sempre al Saloncino della Pergola, arriva dalla Germania l’Artemis Quartett; in programma il celebre Adagio di Samuel Barber, che nacque come secondo movimento del Quartetto op. 11, e il secondo Quartetto di Benjamin Britten, oltre al Quartetto D 810 La morte e la fanciulla di Schubert. Biglietti concerti da 17 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiIl gufo e la gattina – Portata al successo internazionale da Barbra Streisand, approda al Teatro di Cestello in San Frediano una delle commedie più attese della stagione, «Il Gufo e la Gattina» di Bill Manhoff, sabato 9 ore 20,45 e domenica 10 ore 16.45 , nella sua edizione italiana ufficiale affidata a Rita Forte, artista versatile e poliedrica, e Pietro Longhi, veterano del teatro brillante. Una favola moderna che inscena l’incontro-scontro degli universi di Felix, scrittore mancato, introverso e metodico, e di Doris, attricetta e cantante di pianobar a corto di scritture che arrotonda con lavoretti privati nel proprio appartamento. La miccia prende fuoco nottetempo quando lei si presenta con la valigia alla porta di lui, accusandolo di averla fatta cacciare di casa per aver denunciato al padron di casa “strani movimenti” nel suo appartamento. Il confronto è serrato e fonte di esilaranti colpi di scena fino a un big bang finale che in fondo ci racconta di come gli opposti finiscono quasi sempre per convergere in una sintesi virtuosa. Regia di Silvio Giordani. Info e prenotazioni 055.294609.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiTeatro Puccini – Al Teatro Puccini (via delle Cascine 41) sabato 9 e domenica 10 alle 21 c’è la poetica Familie Flöz col nuovo spettacolo «Dr Nest»; con le maschere, la compagnia analizza l’enigmatica cartografia del cervello e le torbide profondità dell’animo umani. Mentre il dottor Nest sale sul treno notturno in una remota città intenzionato a lasciarsi alle spalle ricordi spiacevoli e una vita dissestata, a «Villa Blanca» scende finalmente la notte. Nell’isolata casa di cura, un crogiolo di folli destini, egli assume il nuovo incarico sicuro di sé. Spinto dalla curiosità, dalla sete di sapere e dall’empatia incontrerà qui i fenomeni insoliti e misteriosi dei suoi pazienti: ricordi sbiaditi, corpi non più soggetti alla volontà del singolo, personalità dissociate, demoni e allucinazioni. I settore € 27, II settore € 22 (diritti di prevendita esclusi);  in vendita sul circuito regionale Box Office. Acquisto on line su www.teatropuccini.it. Nel ridotto sabato 9 alle 21.30, il bravissimo comico Alessandro Riccio (nella foto) in «L’arte della guerra». Possibile “far serata” approfittando anche dell’Aperiteatro dalle 20 alle 21.30: buffet con i migliori prodotti della nostra regione, grazie a un accordo stretto fra alcune aziende top del settore e gli organizzatori della rasssegna. Biglietto intero 15€/ridotto 10€. Apericena 10€.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiImmacolata Concezione – Al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303) sabato 9 alle 21 il giovane autore siciliano Joele Anastasi e la sua compagnia Vuccirìa Teatro, dopo «Io mai niente con nessuno avevo fatto» e «Battuage» proseguono nella loro rigorosa linea poetica con «Immacolata Concezione»: una storia forte, intrisa di carnalità siciliana, una parabola su un microcosmo fatto di omertà, violenza e presunzione ma anche di autenticità. Sul palco con Joele Anastasi, che firma anche la regia, Federica Carruba Toscano, Alessandro Lui, Enrico Sortino, Joele Anastasi, Ivano Picciallo. Biglietti 16 / 14 euro; info 055/422.03.61 – www.toscanateatro.it. Domenica 10 alle 16.30 «Favole al telefono»; adattamento e regia di Andrea Bruno Savelli, che si è posto come obiettivo quello di avvicinare i bambini al mondo del teatro con sei favole della famosa raccolta scritta da Gianni Rodari; ingresso intero € 10, ridotto bambini € 8.

Fiorentina-Lazio – Allo Stadio Artemio Franchi (Viale Manfredo Fanti, 4) domenica 10 alle 20.30 si gioca la partita Fiorentina-Lazio.

Salmo – Tutto esaurito domenica 10 al Mandela Forum di Firenze per il concerto di Salmo, in concomitanza con la partita Fiorentina-Lazio, originariamente in programma alle ore 15 e poi spostata alle 20.30 nel vicino Stadio Franchi. Visto l’alto afflusso di pubblico, è stato predisposto un piano speciale di collegamenti da e per il Mandela Forum. Il primo consiglio è evitare di entrare con mezzi privati nella zona di Campo di Marte, dove sono situati sia lo stadio sia il Mandela Forum. Tutta l’area intorno alle strutture sarà transennata e interdetta al traffico.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiZavalloni fra jazz ed elettronica – Sabato 9 alle 21.15 in Sala Vanni (Piazza del Carmine 14) va in scena “O Supersong Rework”, il nuovo progetto di Cristina Zavalloni, Fabrizio Puglisi e Jan Bang che rivisita brani di Sigur Ros, Franco Battiato, Laurie Anderson, Radiohead e Beatles componendo un caleidoscopio inedito, inimitabile e indefinibile della musica dei nostri tempi. A suo agio con ogni tipo di sonorità, agilissima nel muoversi in mondi musicali apparentemente lontani tra loro, Cristina Zavalloni si considera comunque una cantante di jazz perché il jazz è stato il suo primo amore. Biglietto ridotto in prevendita 13€ +dp su circuito BoxOffice e TicketOne e 20€ alla porta (se disponibile).

ORT – Domenica 10 alle 11 al Relais Santa Croce (via Ghibellina) teatro e musica si incontrano nello spettacolo Oceano … nella vita di J.S.Bach: il Sestetto di Ottoni e Percussioni dell’ORT e all’attrice Annamaria Guerrini ci faranno conoscere oltre l’aspetto musicale, il profilo del grande compositore tedesco. Un po’ di gossip a distanza di oltre 350 anni. I concerti sono seguiti da un aperitivo; biglietto 10 euro. Sabato 9 alle 16.30 al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) ultimo spettacolo per famiglie con «La regina delle nevi», nuova produzione della sezione EduORT della Fondazione che continua il progetto coinvolgendo attivamente sempre più giovani e giovanissimi nelle produzioni dedicate alle scuole. Il compositore Giacomo Riggi e l’autrice del libretto Giulia Carotenuto riprendono la fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen, ripensando la storia anche per il pubblico dei più piccoli. La storia di Gerda che salva dopo una serie di avventure l’amico Kay, il cui cuore è rapito dal gelo della Regina delle nevi, scorre tra immagini che si muovono su un palcoscenico/schermo che avvolgono i personaggi in un panorama quasi irreale. Biglietto posto unico 5,00 euro bambini e 8,00 euro adulti.

Paul Wertico – Al Purple (via Fratelli Stuparich 30) sabato 9 doppio appuntamento con Paul Wertico, batterista di fama mondiale e storico collaboratore di Pat Metheny: dalle 18 alle 20 “Expand Your Creativity”, masterclass: due ore per approfondire il tema della creatività musicale e trasmettere la sua personale visione dello strumento, dedicando ampio spazio all’interplay, accompagnato, anche nel concerto sul palco alle 22, dal contrabbassista Gianmarco Scaglia: gli stessi con cui ha dato alle stampe l’album “Free The Opera”, progetto già candidato ai Grammy Award in cui vengono rivisitate in chiave jazz arie celebri del melodramma. Masterclass 10 euro. Ingresso al concerto 10 euro. Masterclass + concerto 15 euro. Per info e prenotazioni tel. 339 1670088 – 388 4317882.

Modena City Ramblers – All’Auditorium Flog W LIVE (Via M. Mercati 24/b, apertura ore 21.30) sabato 9 ci sono gli storici Modena City Ramblers, 25 anni di carriera nel segno del folk irlandese. Formazione attuale: Davide Dudu Morandi, voce; Franco D’Aniello, flauto e tromba; Massimo Ice Ghiacci, basso; Francesco Fry Moneti, violino, chitarra e plettri vari; Leonardo Sgavetti, fisarmonica e tastiere; Gianluca Spirito, chitarra e plettri; Roberto Zeno, batteria e percussioni Ingresso 15 euro, 13 in prevendita.

Casa di bambola – Al Teatro Lumière (via di Ripoli 231) sabato 9 alle 20.45 e domenica 10 alle 16.45 «Casa di bambola» di Ibsen, storia senza tempo. Prezzi biglietti: 14, ridotto 12 euro

Careggi in Musica – Domenica 10 alle 10.30 per Careggi in Musica, presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di  Careggi (Largo Brambilla 3, Firenze, ingresso libero) si esibirà in concerto il duo formato da Carmine Gaudieri al violino e Simonetta Bisegna al pianoforte. Insieme da molti anni come duo e con all’attivo concerti per importanti stagioni in tutta Italia, i due musicisti eseguiranno la Sonata op.108 n. 1 di J.Brahms, la Danza Slava n.2 di A. Dvořák,  Nigun di E. Bloch e la Fantasia sulla “Carmen” di Bizet di F. Drdla.

Magico Teatro – Domenica 10 alle 16 allo Spazio Alfieri (via dell’Ulivo) Steelwind in “Concertmovie”. Un quartetto di sax che esegue musiche appositamente composte da Marco Vanni, Roberto Frati e Riviera Lazeri, mentre i film proiettati saranno “Le voyage dans la lune” (1902, di Georges Méliès), “The great train robbery” (1903, di Edwin S. Porter), uno dei primi western che utilizza tecniche di ripresa all’epoca molto innovative; “Tetractisuite”, un corto che accosta immagini ad emozioni, in un susseguirsi di concetti. Età consigliata: dai 10 anni. Intero €15,00 – Bambini fino a 12 anni €10,00 Ridotto soci Unicoop €13,00 un adulto + un bambino gratis; info 055 5320840 – www.spazioalfieri.it

Taste e Fuori di taste – Alla Stazione Leopolda dal 9 all’11 c’è Taste, il salone dedicato alle eccellenze del gusto e del food lifestyle; un salotto italiano del mangiare bene e stare bene, dove si danno appuntamento i migliori operatori internazionali dell’alta gastronomia, ma anche il sempre più vasto e appassionato pubblico dei foodies. Sabato e domenica 9.30 alle 19.30. Molti gli eventi collaterali fuori dalla Leopolda. Info http://www.pittimmagine.com/corporate/fairs/taste.html

Costolina – Open day alla Costolina domenica 10 dalle 10.45 alle 12.55. La giornata con ingresso gratuito, sarà l’occasione per provare le lezioni proposte in acqua nell’impianto di viale Malta. Le attività di fitness, aperte a tutti, spaziano dall’aqua circuit al funzionale, dal bike strong all’aquaria coreography. Le lezioni saranno tenute da istruttori Uisp, a disposizione per qualsiasi informazione sulle attività che si svolgono durante la stagione sportiva rivolte ai più piccoli e ai ragazzi, alle gestanti, agli adulti, e quelle come il nuoto libero e il movimento in acqua. Sabato 9 alle 17 sarà possibile scoprire di più sulla nuova attività di triathlon per ragazzi. Per informazioni: Tel. 055 9061591.

Tenax – Sono le tre colonne portanti della house italiana e sabato 9 si esibiranno in consolle al Tenax per un inedito appuntamento targato Nobody’s Perfect – You look good (via Pratese 46; ingresso 10/12/15 € – apertura porte ore 22:30 – ingresso vietato ai minori di 18 anni).  Claudio Coccoluto, Alex Neri e Ralf sono dei punti di riferimento per i giovani djs che si affacciano a questo mestiere.

Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventiMostre – Dipinti, sculture e disegni, per un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private, per la prima mostra mai dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento e maestro di Leonardo, inserita tra gli eventi per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci. È l’esposizione, a cura di Francesco Cagliotti e Andrea de Marchi, ospitata dal 9 marzo al 14 luglio a Palazzo Strozzi e che avrà anche due sezioni speciali al museo del Bargello. Tra le opere in mostra anche sette opere degli esordi di Leonardo. Alcune opere inamovibili sono nella Basilica di San Lorenzo a Firenze e sono oggetto del fuori mostra.

A Santo Stefano al Ponte (piazza di Santo Stefano 5) dal 6 dicembre al 31 marzo diventa Cattedrale dell’immagine con l’inedito spettacolo multimediale immersivo dal titolo Van Gogh & i maledetti, realizzata da Crossmedia Group. Si tratta di un racconto digitale di 60 minuti, sviluppato per mezzo della multiproiezione a 360 gradi d’immagini ad altissima definizione e della diffusione in Dolby HD di un’avvincente colonna sonora originale. Tutti i giorni ore 10 – 19.30, chiusura biglietteria ore 18.30, biglietti 13 / 10 / 8 / 5 euro.

A Palazzo Pitti una mostra curata da Maria Matilde Simari e Alessandra Griffo celebra i Carnevali Barocchi, partendo dall’esposizione del Carro d’Oro di Paul Schor e altre tele. Resterà aperta fino al 5 maggio 2019.

Dopo le grandi retrospettive monografiche di John Currin e Glenn Brown, le sale del Museo Bardini di Firenze dal 26 gennaio al 25 marzo ospiteranno Senza Data, mostra personale di Luca Pignatelli (Milano, 1962) a cura di Sergio Risaliti. Promosso dal Comune di Firenze, organizzato da MUS.E e in collaborazione con la Galleria Poggiali di Firenze, l’evento avvia un nuovo ciclo di mostre concepite con la cura scientifica del Museo Novecento e realizzate al di fuori degli spazi museali di Piazza Santa Maria Novella.

Dal 6 marzo al 28 aprile 2019 l’Accademia delle Arti del Disegno presenta l’opera del pittore Andrey Esionov (Tashkent, 1963), grande acquarellista e maestro dell’arte figurativa russa contemporanea.  La mostra “Neo-nomadi e Autoctoni”, realizzata con il patrocinio del Comune di Firenze e della Regione Toscana e concepita in collaborazione con l’Accademia Russa di Belle Arti, è curata dal critico Alexander Borovsky e sarà visitabile con ingresso gratuito nella Sala delle Esposizioni dell’Accademia delle Arti del Disegno, in Via Ricasoli n.68. Da martedì a sabato: ore 10-13 e 17-19. Domenica: ore 10-13, lunedì chiuso. Ingresso libero.

A PIA Palazzina Indiano Arte nel Parco delle Cascine, nuova programmazione di eventi per i mesi di febbraio, marzo e aprile 2019 a cura di Centro nazionale di produzione/Virgilio Sieni. Tutte le domeniche fino al 24 marzo h 10 Lezione sul gesto, h 11 Laboratorio azione coreografica. Alla Galleria Isolotto in piazza dei Tigli mostra fotografica Paesaggi Isolotto 1954 > 1975 a cura di Virgilio Sieni, in collaborazione con Mario Bencivenni e l’Archivio storico Torrini Fotogiornalismo.

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte sino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici a Montecatini Terme, forte del successo di pubblico con oltre 20.000 presenze viene prorogata fino al 1 maggio. Sarà aperta dal venerdì alla domenica h. 9.00 alle h. 20.00. Info www.kandinskycolorexperience. it

L’allestimento «Guerrieri, cavalli e centauri» di Paolo Staccioli, circa 50 opere, ospitato nei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico resterà aperto al pubblico (ingresso 2 euro) fino al 23 aprile. Tutti i giorni in orario 10-18.

CALENZANO (FI)

Il 29 settembre 1975 Angelo Izzo, a soli vent’anni, aiutato dai coetanei Andrea Ghira e Gianni Guido, compie uno dei delitti che più profondamente si sono impressi nelle coscienze degli italiani: il massacro del Circeo. In prima nazionale sabato 9 alle 21,15 e domenica 10 alle 16,30  al Teatro Manzoni/Teatro delle Donne di Calenzano (via Mascagni 18), “Circeo, il massacro” racconta quella società e quelle tensioni che si riverberavano nella vita di tutti i giorni e che, con un gioco al rialzo, arrivarono a permettere che certi fatti straordinari accadessero. Scritto da Filippo Renda e Elisa Casseri, “Circeo, il massacro” vede in scena gli attori Michele Di Giacomo, Alice Spisa, Arianna Primavera, Luca Mammoli. Regia di Filippo Renda, aiuto regia Matteo Gatta. Biglietti da 5 a 13 euro, info e prenotazioni tel. 055 8877213.

SCARPERIA (FI)

Domenica 10 alle 16 il Palazzo dei Vicari ospita un concerto della Scuola di Musica del Testaccio (Roma) che vede protagonisti Giovanna Marini, una delle figure simbolo della canzone popolare italiana, Francesca Breschi e 40 coristi della Scuola. Ingresso euro 5. Stesso concerto sabato 9 alle 15.30 al Cinema Accademia di Pontassieve (via Montanelli 33, ingresso libero).

PRATO

Sabato 9 alle 21 e domenica 10 alle 16 al Politeama pratese (Via G. Garibaldi 33, Tel. 0574 603758) da Parigi arriva una nuova produzione di Lorenzo Vitali, «La Famiglia Addams», commedia musicale. A vestire i panni del capofamiglia Gomez è Gabriele Cirilli, Pamela Lacerenza è la gelida Morticia, Rosy Messina e Alfredo Simeone vestono i panni rispettivamente di Mercoledì e Puglsley, i due figli. Completano il cast Umberto Noto (zio Fester), Claudia Campolongo (La nonna), Filippo Musenga (Lurch), Andrea Carli (Mal Beineke), Mary La Targia (Alice Beineke) e Giuseppe Orsilio (Lucas Beineke). Regia di Claudio Insegno.

Sabato 9 alle 19.30 e a domenica 10 alle 16.30 al Teatro Metastasio, in una versione originale e al contempo fedele al testo, Valerio Binasco porta in scena «Don Giovanni» di Molière, leggendario seduttore, mito della letteratura europea, simbolo non soltanto dei trionfi e delle ceneri dell’eros, ma anche della rivolta della libido contro le remore della teologia. Biglietti da 8 a 26 euro. Info Teatro Metastasio – tel 0574 608501

MARLIA (LU)

A Marlia (Capannori – LU) domenica 10 marzo dalle 14.30 ultimo giorno del Carnevale dei bambini organizzato dal Comitato CarnevalMarlia.

PONTEDERA (PI)

Un’inedita rilettura del capolavoro di Alessandro Manzoni, che intreccia potere e oppressione, bene e male, carne e anima, desiderio e fede. In prima nazionale al Teatro Era di Pontedera (9 – 10 marzo) e poi al Teatro della Pergola di Firenze (12 – 17 marzo), debutta I Promessi sposi alla prova di Giovanni Testori con Luca Lazzareschi e Laura Marinoni, regia di Andrée Ruth Shammah. Intero 20€ – Ridotto 18€ – Studenti 12€ Biglietteria Teatro Era, Parco Jerzy Grotowski via Indipendenza, 56025 Pontedera, 0587.55720 / 57034 – teatroera@teatrodellatoscana.it, www.teatroera.it. Online su www.ticketone.it

TERRANUOVA BRACCIOLINI (AR)

domenica 10 alle 17.30 all’Auditorium Le Fornaci di Terranuova Bracciolini (via Vittorio Veneto, 19) il piano di Alessandro Lanzoni, il contrabbasso Thomas Morgan e la batteria di Eric McPherson (Lanzoni, Morgan, Mcpherson Trio) si uniranno alla tromba dello special guest Enrico Rava per un concerto in occasione della 33/ma edizione del Valdarno Jazz Festival – Winter . Il festival, diretto dai musicisti Daniele Malvisi e Gianmarco Scaglia porta i grandi nomi del jazz internazionale nel Valdarno. La manifestazione, in collaborazione con Music Pool e Valdarno Culture, si terrà fino al 27 aprile, tra Firenze e Arezzo, nei comuni di Loro Ciuffenna, Terranuova Bracciolini, Figline e Incisa Valdarno.

FOIANO DELLA CHIANA (AR)

Ultima sfilata domenica 10 per la 480° edizione del Carnevale di Foiano della Chiana (AR), il Carnevale più antico d’Italia. Quattro carri allegorici che corrispondono ad altrettante fazioni cittadine: Azzurri, Bombolo, Nottambuli e Rustici.

AREZZO

Sabato 9 alle 21 CaMu (Palazzo della Fraternita dei Laici, Piazza Grande) accoglie una serata all’insegna del grande jazz con il duo formato dal saxofonista David Binney e dal pianista Simone Graziano. Info www.camuarezzo.it

Fonte: Week end 9-10 marzo a Firenze e in Toscana: musei gratis, spettacoli, eventi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi