Scopriamo il ciclocross

Il ciclocross  è una disciplina della mountain bike, simile a quella classica per tipo di bicicletta e accessori mtb che vengono utilizzati; la differenza è che viene praticata in autunno e inverno quando l’ attività agonistica  è ferma.

Sono molti i ciclisti professionisti che durante l’ inverno scelgono il ciclocross per allenarsi in vista della prossima stagione, tant’ è che molti dei campioni del ciclocross si sono affermati anche nel ciclismo su strada.

Cos’ è il ciclocross

Le  gare di ciclocross si svolgono su dei percorsi piuttosto brevi, massimo 5  km, che vanno ripetuti più volte superando i vari ostacoli, che si trovano sullo sterrato o in percorsi che presentano prati e boschi tra continui sali e scendi e sentieri molto stretti.

La principale caratteristica del percorso del ciclocross è la brevità delle salite e delle discese, che possono durare al massimo una decina di secondi, portando il corridore a continui cambi di frequenza della pedalata.

Nel corso della gara di ciclocross non mancano momenti in cui l’ atleta deve prendere la bici e portarla a spalla, poichè il tracciato presenta tratti non valicabili con la bicicletta per le pendenze o per la grande presenza di fango.

Questa disciplina per alcune sue dinaniche è molto simile al motocross, infatti  come in diverse gare di moto, la vittoria della gara può essere data a chi fa registrare il miglior tempo nel giro cronometrato, anche se ad oggi  la maggior parte delle gare dà la vittoria a chi taglia il traguardo per primo, in un percorso in cui gli atleti partono tutti insieme.

In ogni gara di ciclocross si può cambiare almeno una volta una bicicletta  e sono presenti numerosi punti di ristoro dove il biker può ricevere l’ assistenza tecnica dai i suoi meccanici.

Su decisione dell’ UCI (Unione Ciclistica Internazionale) i percorsi di ciclocross sono diventati più veloci per aumentare lo spettacolo e non avere distacchi troppo elevati tra i vari atleti.

La bicicletta da  ciclocross

La bicicletta da ciclocross è  molto leggera con ruote molto sottili ma  il  pneumatico è dotato di tacchetti  piuttosto spessi.

Il telaio presenta un movimento centrale abbastanza alto  con una forcella anteriore  più larga rispetto alla bici tradizionale per evitare che il fango blocchi la ruota.

I freni di una bicicletta da ciclocross sono  a disco con delle corone anteriori con una dentatura inferiore a le biciclette da strada,  per permettere al biker di usare dei rapporto più corti adatti per il tipo di terreno del ciclocross.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi