Ristrutturare casa e giardino in stile zen

La casa dei sogni, nell’immaginario comune, è quasi sempre una villetta monofamiliare con giardino con la quale affrancarsi dai vicini molesti, dalle beghe di condominio e potersi godere un po’ di pace e tranquillità poco fuori dai caotici centri urbani. Esistono delle buone occasioni, dei veri e propri affari, per realizzare questo sogno, ma spesso comportano degli interventi di ristrutturazione. Ci sono imprese di ristrutturazione appartamenti Roma – che contempla un buon numero di ville, villini e villette a schiera sia entro il raccordo anulare che nelle immediate zone limitrofe – in grado di realizzare opere per interni ed esterni. Una tendenza in crescita è quella di realizzare un giardino zen, anche se non si possiede molto spazio a disposizione, proprio perché il giardino zen razionalizza anche gli spazi, però occorre rivolgersi a degli specialisti. I giardini zen possono essere interni ed esterni.

Come ristrutturare un giardino in stile zen

Il giardino zen giapponese non ha solo una funzione estetica: ogni suo elemento ha un significato ben preciso dalla sabbia, all’acqua alle piante e anche la loro disposizione ha un valore altamente simbolico. Per fare un giardino zen occorrono:

  • Le rocce o la sabbia o la ghiaia: simbolo della stabilità e della pace, le pietre devono essere rotondeggianti, anche di dimensioni notevoli.

  • L’acqua: simbolo della vita che può essere ferma oppure in movimento purché scorra da est verso ovest come il sorgere e il tramontare del sole. Negli interni è opportuno realizzare un circuito idrico chiuso;

Armonia ed equilibrio sono le parole chiave per l’allestimento di un autentico giardino zen.

Per realizzare il progetto di un giardino zen è bene comprendere la differenza concettuale tra giardino orientale e occidentale. Per gli occidentali, il giardino è un luogo di ritrovo, uno spazio estetico di accoglienza ed un prolungamento della casa. In Oriente, il giardino è un luogo di meditazione, uno spazio dell’anima dove ritrovarsi in silenzio e contemplazione; il giardino zen è un incontro tra la dimensione religiosa e il senso estetico. Vi sono diverse tipologie di giardino zen:

  • Il Karensansui o giardino zen secco è la tipologia più nota costituita di sola sabbia e pietre senza elementi “vivi”. Nasce nel VI° secolo nei templi buddisti come luogo di esclusiva meditazione. Sebbene gli elementi siano inanimati, riproducono in forma simbolica la natura viva (le rocce rappresentano la terra e le montagne, mentre la sabbia l’acqua e gli elementi in movimento.

  • Il giardino giapponese che prevede anche elementi di verde;

  • Il giardino della cerimonia del te con una sua architettura ben precisa e l’impiego anche di strutture come ponti e scale;

  • Giardino di meditazione moderno da interno e da esterno.

Anche nel giardino zen secco si possono, tuttavia, introdurre delle piante purché sempreverdi.

Il giardino zen da meditazione è ideale per la ristrutturazione di ambienti interni.

Una volta compresa l’essenza del giardino zen, per allestirne uno scegliere lo spazio dove collocare le pietre di diverse misure e la sabbia (non sabbia comune, ma granito bianco). Fondamentale è il rastrello che – come strumento creativo – servirà a tracciare linee e curve continue che rappresentano le onde del mare. Le pietre non devono essere appoggiate sulla sabbia, bensì interrate alla base, devono essere stabili e conferire l’idea di solidità e stabilità. Se le pietre vengono posizionate in acqua si vuole chiaramente alludere ad un cammino irto di ostacoli. La stessa acqua è simbolo di vita e rigenerazione, ma se ce n’è troppa simboleggia le lacrime e la sofferenza. L’equilibrio tra gli elementi e il rispetto delle geometrie è ciò che detta la misura delle cose. L’aggiunta di piante deve essere molto precisa perché ogni specie ha una valenza simbolica.

Con queste poche nozioni di base, è possibile commissionare a degli esperti la progettazione e realizzazione di un giardino zen per la propria abitazione, un luogo di relax per tutta la famiglia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi