Recupero dati: la soluzione si chiama “EaseUs”

L’evoluzione della comunicazione e dei sistemi ad essa collegati viaggia pure su Internet: ciò impone la necessità che anche la conservazione ed il recupero dei dati diventino processi fondamentali, per non perdere documenti, immagini, video e varie tipologie di file, anche in presenza di eventuali guasti improvvisi dei dispositivi di memorizzazione.

La soluzione si chiama “EaseUs Data Recovery Wizard” ed è un software, che assolve proprio al compito di recuperare dati persi a seguito di una serie di situazioni che possono verificarsi e che indicheremo successivamente in maniera più dettagliata.

 

Cosa fa EaseUs?

Ancor più nel dettaglio, elenchiamo come EaseUs lavora e quali dati è in grado di recuperare qualora venissero persi:

  •  tutti i file che sono stati eliminati involontariamente o accidentalmente, anche a seguito di virus;
  • Dai dischi formattati;
  • Dal cestino, una volta che è stato svuotato procedendo in modo selettivo;
  •  Recupera i dati anche di partizioni (o porzioni di esse) eliminate o non riconosciute dal sistema e partizioni RAW;
  • Anche gli hard disk danneggiati per EaseUs non sono un problema ed il software è in grado di trovare i dati anche qualora il supporto sia inaccessibile;
  • Attacchi di malware e crash del sistema operativo;

 

 

Come recuperare i dati? Servono solo 3 click

Le procedure di recupero dati avviate con EaseUs sono veramente veloci, condotte in totale sicurezza e semplicissime da eseguire, tanto è vero che possono essere avviate anche da tutti coloro che non hanno alcuna esperienza o conoscenza tecnica in merito al problema. Disponibile anche nella versione Professional, EaseUs Data Recovery Wizard divide il suo lavoro in 3 fasi, che spieghiamo di seguito:

  1. Selezionare il percorso: per avviare il recupero dati, l’utente dovrà selezionare il percorso in cui erano memorizzati.
  2. Scansione del dispositivo: in questa seconda fase, EaseUs scansiona il supporto di memorizzazione in modo o rapido oppure più profondo, al fine di rilevare i dati persi per procedere al loro recupero.
  3. Selezione e ripristino: nell’ultimo procedimenti, l’utente dovrà selezionare i file da recuperare e avviarne il ripristino.

 

Conclusioni

Il software EaseUs, quindi, è certamente molto semplice da utilizzare ma altrettanto potente per recuperare foto cancellate. Il suo successo è confermato dai 72.000.000 di clienti che lo utilizzano e dai feedback estremamente positivi che gli utenti rilasciano. Una soluzione perfetta per tutti coloro che hanno a che fare con una mole importante di dati, la perdita dei quali potrebbe essere un disastro. EaseUs è disponibile anche nella versione gratuita: per accedere basterà effettuare il download e lanciare il programma.

Recupera i tuoi dati in modo sicuro, usa EaseUs!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi