Marketing Fieristico Aziendale

Si parla di marketing fieristico quando abbiamo a che fare con tutte quelle attività e discipline che “regolamentano” tutti gli ambiti della filiera riguardante gli eventi, le fiere e le manifestazioni legate al mondo del business aziendale.

Lo sviluppo del “marketing fieristico” si applica a tutti gli elementi che costituiscono il prima, il durante, il dopo, i soggetti coinvolti direttamente ed indirettamente, più nel dettaglio:

  • Le aziende espositrici ed i visitatori/pubblico.

  • Gli enti proprietari delle fiere/manifestazioni, chi gestisce i padiglioni, i quartieri, le aree e gli spazi dove si svolgono gli eventi.

  • Gli enti/aziende organizzatrici delle fiere, che affittano gli spazi per realizzare eventi e manifestazioni fieristiche specifiche e settoriali (associazioni, enti, privati).

  • Fornitori terzi di tutti i materiali e le strutture che fanno parte dell'evento, allestimento stand, servizi di hostess, noleggio, ristorazione, impiantisti di vario genere.

  • Tutti gli aspetti del trasporto di cose e persone.

  • Tutti i servizi di accoglienza specifica per i visitatori e gli staff delle aziende coinvolte nella partecipazione e realizzazione degli eventi, hotel, ristoranti, strutture turistiche in genere.

Il marketing fieristico riguarda quindi un'ampia gamma di aspetti, ognuno con le proprie necessità ed esigenze attuative, da sviluppare concretamente per ogni evento e manifestazione, così da renderlo ben riconoscibile, utile e di valore anche per il territorio che ospita la fiera.

Le attività di marketing fieristico coinvolgono direttamente il tessuto del territorio locale dove si svolgono le manifestazioni sia all'interno che all'esterno delle aree che solitamente accolgono l'evento, basti pensare all'impatto dell'aspetto turistico o di accoglienza.

Tutte le aziende che decidono di partecipare a fiere ed eventi devono avere ben chiara la necessità di stilare un piano di marketing fieristico specifico che esprima e renda concrete tutte le tattiche e le linee guida d'azione che dovranno essere attuate prima, durante e dopo l'evento stesso.

Su questo piano di marketing si basano tutte le ottimizzazioni dei budget ed il buon successo o il fallimento della partecipazione ad un evento.

Queste considerazioni valgono per tutti gli aspetti e gli elementi, sopracitati, che compongono il mondo che ruota attorno ad un evento, una manifestazione, un congresso oppure una fiera.

Tutti i protagonisti devono avere un chiaro e preciso piano di marketing fieristico per far funzionare e rendere al meglio quello che è il loro lavoro con ovviamente la necessità di raggiungere gli obiettivi prefissati, anch'essi definiti all'interno del piano di azione.

L'attuazione di attività che riguardano il marketing fieristico è una scienza esatta su cui basare tutte le azioni e le valutazioni per la partecipazione della propria azienda ad una fiera.

Ogni evento ha le proprie caratteristiche, il pubblico è differente, per ognuno serve definire un piano di azione preciso, specifico e dettagliato, con obiettivi concreti e chiari, coinvolge tutte le parti ed i protagonisti della manifestazione, dalle aziende all'albergatore del luogo dove si svolge la fiera.

Senza una concreta pianificazione di attività di marketing fieristico si perde la possibilità di intercettare ed interagire con il proprio target specifico presente nel momento sul territorio.

Nell'ambito dello svolgimento di una fiera che impatta sul luogo in cui si svolge, molto spesso il marketing fieristico ed il marketing territoriale vanno di pari passo, si intrecciano e si applicano tattiche e strategie specifiche per ognuno dei due ambiti.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi