Con i master si formano i professionisti del futuro

Ogni anno ci troviamo a fare bilanci su quale possano essere le professioni più richieste e quali i settori più gettonati su cui puntare per avere un futuro solido nel mondo del lavoro. Anche se, data la crisi economica che non molla lo stivale, diventa sempre più difficile fare una valutazione. Ma questa può essere una valutazione superficiale, dal momento che nel mondo del lavoro si vanno aprendo nuovi scenari che catapultano gli affari in una realtà più moderna e smart. Certo è che una formazione standard non basta, bisogna specializzarsi sempre di più per rispondere alle richieste delle aziende più avanzate.

Tra le nuove professioni che si vanno confermando nel mondo del lavoro ci sono gli analisti, gli esperti nel settore della digitalizzazione, dell’innovazione tecnologica e dei dati; non tramontano mai la laurea in ingegneria ed economia o le professioni legate alla logistica e alla sicurezza. Largo anche alle prestazioni e alle consulenze nel campo dell’amministrazione, del controllo e della finanza.

Passiamo allora in rassegna le principali professioni che, attraverso una specifica formazione, possono contraddistinguersi nel mondo del lavoro. Partiamo dai business intelligence e dagli analisti; i primi sono in grado di elaborare attenti report sull’andamento del mercato, la concorrenza e i consumatori, il secondo invece è un ingegnere o un informatico che analizza e gestisce i dati necessari allo sviluppo delle aziende. Un ingegnere o un informatico può essere ferrato anche per la protezione dei dati aziendali per tutelare la società da furto di informazioni, analisi dei rischi e crimini informatici; in questo caso la professione in questione è il security manager. Si parla di gestione manageriale anche per la logistica di un’azienda, sia di beni materiale sia di informazioni; utile anche la presenza di ingegneri ed economisti per la gestione dei beni e degli ordini. Oltre ai beni va organizzato anche il budget di un’azienda e qui entra in scena il controller, un esperto nell’area amministrativa e finanziaria con lo zoccolo duro dell’informatica che utilizza appositi software per questo monitoraggio. Per far crescere il fatturato, ovviamente, ogni azienda che si rispetti deve puntare su uno specifico addetto per l’area vendite.

Detto questo, a chi si appresta a scegliere la propria strada da seguire deve sempre tenere in considerazione cosa il mercato del lavoro chiede. Talvolta una laurea, seppur quinquennale, non è sufficiente e il potenziare esperto, manager, leader, consulente deve puntare su una formazione più approfondita come quella di un master in informatica, ingegneria o economia. Ma il contratto a tempo indeterminato non è detto che arriverà.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi