Capelli ricci

I capelli ricci sono sicuramente bellissimi, ma allo stesso tempo difficilissimi da gestire e curare. Bisogna avere molta pazienza e, soprattutto, amore per la propria chioma. Tendono a incresparsi e a seccarsi più facilmente di tutti gli altri tipi di capello e per questo motivo richiedono degli accorgimenti più specifici, dal lavaggio allo styling e all’asciugatura.

 

Esistono degli errori comuni che qualcuno fa sui propri capelli ricci, ad esempio quello di pettinarli da asciutti: nulla di più sbagliato perché, innanzitutto, si rovina il boccolo che perde di definizione rendendo la capigliatura crespa, secca e senza una forma. Un altro errore molto comune è quello di stirare troppo spesso i capelli perché questo potrebbe bruciarli e provocare un cambiamento nel riccio che, a volte, non torna lo stesso di prima; stessa regola vale per le tinte che, se fatte troppo spesso, danneggiano il riccio rendendolo molto secco: già il capello riccio è di per sé più secco degli altri, quindi si rischierebbe di peggiorare la situazione fino a ottenere il tanto temuto effetto paglia. Stressare troppo questo tipo di capello non è mai una cosa buona, infatti è anche consigliabile non fare shampoo troppo frequenti, ma lavarli al massimo due volte a settimana.

 

E poi, a chi non capita di strofinare i capelli con l’asciugamano dopo lo shampoo? Per i capelli ricci non è proprio il massimo perché, innanzitutto, un normale asciugamano in spugna crea maggiore attrito e, di conseguenza, più crespo; inoltre, è sempre meglio tamponare i capelli, piuttosto che strofinare e preferire gli asciugamani in microfibra che fanno minore attrito diminuendo notevolmente l’effetto crespo sui ricci.

 

Una cosa fondamentale è l’utilizzo di prodotti specifici e poco aggressivi, dal momento che sostanze come petrolati e siliconi vanno a creare una pellicola sul capello che va a renderlo più secco e spento. Mai sottovalutare l’importanza del balsamo e delle maschere: anzi, proprio queste ultime sono fondamentali perché questo tipo di capello ha bisogno di un’idratazione continua e costante; bisogna quindi prendere l’abitudine di fare maschere e impacchi idratanti almeno una volta alla settimana. Lo stesso vale per la scelta dei prodotti per lo styling che devono prediligere l’idratazione.

 

Se possibile, l’ideale sarebbe asciugare i capelli all’aria, ma difficilmente è possibile quindi bisogna ricorrere all’utilizzo del diffusore, soprattutto in inverno, con una temperatura e potenza minimi in modo tale da non bruciare il capello.

I capelli ricci sono la tendenza di questo inverno, quindi curali e sfoggia la tua folta (e inusuale) chioma durante le tue serate con gli amici al Piper di Roma.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi