Calma nell’azione e azione nella calma

Passiamo al problema della postura, che è di grande importanza nella meditazione Zazen.
Secondo gli insegnamenti Zen non vi è differenza fra condizioni attive e statiche: si tratta sempre della stessa cosa, e questo è il senso della postura della meditazione Zen. Anche se chi medita mira all’immobilità completa, non deve dormire; al contrario, benché sembri statico, in effetti è pieno di traboccante vitalità. In altre parole, quantunque non si muova, si trova in uno stato dinamicamente attivo, come è dimostrato dall’esame delle onde cerebrali.
E’ importante ricordare che il metodo Zen per il control…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi