Antananarivo, la porta d’ingresso in Madagascar

 

Antananarivo, la capitale malgascia, si apre al mondo così come alle sue regioni attraverso l’aeroporto internazionale di Ivato. Città di scalo obbligatoria per i turisti in provenienza dal mondo intero, essa merita una visita, sia questa anche solo di corta durata.

Le attrazioni che meritano una visita

Anche se, nella maggior parte dei casi, i turisti non si trattengono ad Antananarivo durante il loro viaggio in Madagascar, i punti d’interesse di questa città vanno menzionati per coloro che avranno il tempo di visitarla. Culla della storia malgascia, le tracce del passato sono ancora molto visibili ad Antananarivo. A cominciare dal palazzo della regina di Manjakamiadana. Questo palazzo in corso di ricostruzione è aperto al pubblico da qualche tempo. I turisti vi imparano la storia dell’antico regno malgascio, ammirando allo stesso tempo i resti di quest’epoca che vi sono esposti. Manjakamiadana è costruito su una collina che offre un panorama da togliare il fiato. Quest’ultima offre una magnifica vista su quasi tutti i quartieri della capitale, così come su una vasta superficie di risaie in successione.  Senza lasciare i dintorni del centro città, appuntamento al parco zoologico e botanico di Tsimbazaza.  Si tratta di una vetrina che espone numerose specie endemiche del  Madagascar. La storia del parco è legata a quella del palazzo di Manjakamiadana. Da scoprire sul posto. Oltre a queste due principali attrazioni, i visitatori possono recarsi anche al Lemur’s parc per scoprire i famosi lemuri, oppure visitare i diversi mercati artigianali della città, come quello di Andravoahangy o della strada diga, per acquistare alcuni souvenir.

Mosaico della vita quotidiana malgascia

Crocevia nazionale della popolazione malgascia, ogni fazione di tutte le province dell’isola è rappresentata ad Antananarivo. Anche gli stranieri, come gli indiani ed i cinesi, hanno i loro quartieri. Questo fa, di questa città, un’anteprima della vita quotidiana malgascia. Per saperne di più, va fatta una passeggiata a piedi lungo il viale dell’indipendenza che collega Ambohijatovo alla stazione di Soarano. Questa grande via espone nei dettagli dei bei scorci da fotografare. Lungo i suoi due lati, questo viale è cosparso di bei padiglioni commerciali dove vengono venduti diversi articoli, che vanno dai vestiti di alta qualità fino alla frutta e alle verdure. La passeggiata a piedi potrebbe essere arricchita con l’ammirazione di alcuni quadri di pitture esposte a cielo aperto al vicino ristorante ” Le Glacier.”  In mezzo alla via, sono stati sistemati anche dei giardini per adornare la passeggiata.  Il viale dell’indipendenza espone inoltre il Municipio di Antananarivo, così come alcuni edifici dallo stile architettonico che colpiscono gli occhi.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi