Ancelotti espulso, cosa ha detto? “Ho urlato cazzo ma non all’arbitro”

Ancelotti espulso, cosa ha detto? “Ho urlato cazzo ma non all’arbitro”

Dopo l’emozione del match d’andata, ecco quella più intensa del suo ritorno a San Siro. Carlo Ancelotti ha affrontato il suo passato ed è uscito da San Siro con un pareggio che ora rischia di dare il via alla fuga della Juventus: “Ci è mancato il gol – ha esordito il tecnico partenopeo, di fronte ai microfoni di Dazn – Abbiano fatto un primo tempo soft, dovevamo e potevamo spingere di più. Nel secondo abbiamo fatto meglio e abbiamo avuto tante opportunità. Non ho niente da rimproverare ai ragazzi per la seconda parte di gara“.

Koulibaly e la difesa del Milan

In attesa di tornare a Milano per la gara degli ottavi di finale di Coppa Italia, in programma martedì prossimo sempre contro i rossoneri, Ancelotti ha poi parlato del ritorno al Meazza di Koulibaly dopo la triste serata vissuta contro l’Inter: “Mi aspettavo un Milan così difensivo, loro si trovano molto bene con linea di 4 e linea di 5 giocatori. E’ difficile superarli, ma noi abbiamo giocato con un ritmo troppo blando nella prima parte di gara. Come è stata la serata di Koulibaly? Abbiamo trovato totalmente un altro ambiente, bello, emozionante per me e corretto nei confronti Koulibaly. Questo è quello che deve avvenire sugli spalti e sul campo. Faccio un applauso a tutti i tifosi di San Siro“.

Ancelotti espulso, cosa ha detto? “Ho urlato cazzo ma non all’arbitro”

L’emozione (e l’espulsione) di Carletto

Il suo emozionante ritorno al Meazza, è stato però macchiato dall’espulsione arrivata nel finale di gara: “Per me è stata un’emozione molto grande. Qui abbiamo passato momenti bellissimi tutti insieme. I tifosi del Milan sono qualcosa di speciale, così come è speciale giocare contro il Milan. Non vorrei mai farlo, ma purtroppo capita e capiterà anche martedi. La mia espulsione? Mi è scappata una parolaccia, ma non era rivolta all’arbitro – ha concluso Ancelotti – Mi è scappato un ‘cazzo’, ma non so nemmeno se al giorno d’oggi può essere considerata una parolaccia“.

Fonte: Ancelotti espulso, cosa ha detto? “Ho urlato cazzo ma non all’arbitro”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi