Alla scoperta della pizzica salentina durante la Notte della taranta

 Alla scoperta della pizzica salentina durante la Notte della taranta

Se riuscirete ad organizzare le vostre vacanze nelle meravigliose terre salentine in piena estate, durante quindi il mese di agosto, avrete la possibilità di prendere parte alla Notte della Taranta, un festival musicale che vede la taranta, o pizzica che dir si voglia, diventare la vera protagonista.

Grazie a questo festival la musica tradizionale salentina ha la possibilità di farsi scoprire da migliaia e migliaia di persone provenienti da ogni angolo del mondo. Il festival vuole mettere in luce i tratti più tipici di questa musica e dei balli ad esse connessa, ma vuole anche mostrare come vi sia stata nel corso degli anni una fusione importante tra la pizzica e altri linguaggi musicali, come il jazz ad esempio oppure il rock. Grazie a questo festival è insomma possibile scoprire che questa è una tradizione che si tiene ben ancorata alle sue origini, ma che non disdegna di cambiare, trasformarsi ,di andare incontro a quelle che sono le esigenze e i gusti odierni.

La Notte della Taranto è un festival itinerante, i cui eventi hanno infatti luogo in 15 comuni del Salento. Non possiamo che consigliare ai viaggiatori di scegliere quanti più eventi possibile da vedere durante la loro vacanza: in questo modo non avrete solo la possibilità di immergervi nelle tradizione della pizzica, ma potrete anche scoprire molte delle mete più belle del Salento. Se possibile scegliete di spostarvi in auto, così da poter scoprire anche i tesori più nascosti di queste località.

Il festival culmina infine in un concerto di pizzica salentina che viene ogni anno organizzato a Melpignano, in provincia di Lecce, e a cui partecipano ormai oltre 150.000 spettatori. Ogni anno viene scelto un Maestro Concertatore che ha il compito di reinterpretare i classici della tradizione avvalendosi di circa 30 tra i migliori musicisti salentini, ma anche di ospiti di grande fama provenienti da altre zone d’Italia o dall’estero.

Ecco qualche consiglio da prendere in considerazione per la partecipazione agli eventi del festival e al concerto finale:

  • Ricordatevi di portare sempre con voi una bottiglietta d’acqua. Ballerete davvero molto e la sete potrebbe cogliervi all’improvviso.
  • Proprio perché dovrete ballare, meglio avere un paio di scarpe che siano davvero molto comode.
  • Le donne possono scegliere di indossare una gonna lunga, proprio come vuole la tradizione salentina, così da riuscire a sentire su di sé questa tradizione in modo se possibile ancora più intenso.
  • Guardatevi intorno: noterete che tutti si lasciano andare al ritmo in modo libero e a tratti persino selvaggio. Il consiglio è di fare esattamente nello stesso identico modo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi