La moviola di Inter-Lazio, Var decisivo: giusto concedere il rigore all’Inter

La moviola di Inter-Lazio, Var decisivo: giusto concedere il rigore all’Inter

Gli episodi più controversi capitano nei minuti finali. La gara s’è trascinata fino ai supplementari e accade di tutto. Segna Immobile e la Lazio accarezza il sogno di evitare la lotteria dei calci di rigore ma sarà costretta a batterli per il caso da moviola verificatosi al minuto 124 quando l’arbitro ascolta il parere della control room e assegna un penalty all’Inter. Lo tira Icardi con freddezza e allunga ancora un po’ il duello per la semifinale di Coppa Italia. Alla fine lo vinceranno i capitolini che sfrutteranno l’errore decisivo commesso da Radja Nainggolan mentre Lucas Leiva non si lascerà distrare da Handanovic. Lazio avanti con merito, per l’Inter è una stagione da zero tituli.

Rigore concesso all’Inter col Var al 124°

E’ qui che la sfida tra Inter e Lazio s’infiamma. Manca davvero una manciata di secondi alla fine dei supplementari e la squadra di Inzaghi ha la vittoria in pugno ma se la vede soffiare per il rigore concesso col Var ai nerazzurri per un fallo commesso da Milinkovic Savic: l’arbitro prima concede una punizione dal limite, poi con dalla cabina di regia gli fanno notare che è da concedere la massima punizione. Nell’occasione verrà espulso Radu per proteste.

Asamoah graziato col giallo grazie al Var

Al 116° altro episodio chiave: c’è un duro intervento di Asamoah su Milinkovic Savic, l’arbitro Abisso prima dà il rosso diretto per il ghanese, poi connsulta il Var e lo ammonisce solamente tra le proteste dei laziali

Milinkovic e Correa, altri due episodi dubbi

Minuto numero 97, Milinkovic Savic in area di rigore dà una spinta a Icardi. Non è un intervento plateale e l’arbitro è incerto. Abisso si consulta con il Var e non concede il rigore. Sempre nella ripresa, ma questa al 56°, c’è un’altra azione da valutare: una gomitata di Miranda a Correa. Il laziale reagisce e va al faccia a faccia col difensore interista che allunga una mano e tocca la faccia dell’avversario. Correa cade, l’arbitro dice di non aver visto e il Var non interviene.

Fonte: La moviola di Inter-Lazio, Var decisivo: giusto concedere il rigore all’Inter

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi