Mostre Milano: dal 27 Ottobre Rubens a Palazzo Reale

Mostre Milano: dal 27 Ottobre Rubens a Palazzo Reale

Tra le mostre a Milano previste per questo Ottobre 2016, aprirà a breve a Palazzo Reale “Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco”: dal 26 Ottobre sino al 26 Febbraio 2017, l’esposizione racconterà l’influenza del pittore fiammingo sulla nascita del Barocco, mettendo in evidenza il rapporto dell’artista con i grandi dell’arte classica italiana.

“Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco”, questo il titolo della grande mostra d’autunno del Palazzo Reale di Milano: patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e promossa e prodotta dal Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e Civita Mostre.

L’esposizione ospiterà una straordinaria selezione di capolavori del maestro fiammingo proponendo suggestivi confronti con la statuaria classica e con le opere del Rinascimento Europeo, con cui Rubens si confrontò.

Rubens – artista famoso e di centrale importanza per la storia dell’arte europea – viene spesso considerato semplicemente “fiammingo”, nonostante il suo soggiorno in Italia dal 1600 al 1608 lasci un segno indelebile nella sua pittura. L’Italia è fondamentale per Rubens, così come Rubens per l’Italia: a lui si devono i primi segnali della nascita del barocco, che si diffonde in espressioni altissime in ogni regione.  I rapporti dell’artista con Genova, Mantova, Venezia e il suo periodo romano ci permettono di ricostruire il suo legame con la cultura italiana, che resterà il tratto d’identità per tutta la sua produzione successiva. 

Partendo dalle esperienze italiane dell’autore, la mostra analizzerà proprio le influenze sui grandi pittori del Barocco italiano quali Pietro da Cortona, Bernini, Lanfranco, fino a Luca Giordano.

La mostra mira anche a sottolineare gli aspetti innovativi dell'arte di Rubens, il quale, partendo da una matrice classicheggiante, arrivò ad ingigantire le figure, esasperarne i colori, smaterializzarne le forme, dilatare spazi e prospettive, acuire le luci fino a giungere ad uno stile completamente nuovo che si diffuse grazie ai suoi numerosi viaggi.

La mostra di Rubens a Palazzo Reale a Milano, infatti, pone anche l'accento sul confronto con opere di artisti di più giovani, come Gian Lorenzo Bernini, Pietro da Cortona e Luca Gordano, i quali influenzati in maniera incisiva dall'arte di Rubens divennero gli incontrastati protagonisti della grande stagione del Barocco europeo.

Per rendere chiaro e lineare il tema trattato, il percorso espositivo è stato curato da un prestigioso comitato scientifico internazionale che ha selezionato un gruppo di opere assolutamente esemplificativo di questi temi, con confronti il più possibile evidenti tra dipinti di Rubens, sculture antiche, opere di alcuni grandi protagonisti del Cinquecento e di artisti barocchi: il pubblico potrà quindi ammirare un corpus di oltre 75 opere, di cui 40 del grande maestro fiammingo, riunito grazie a prestigiosi prestiti internazionali da alcune delle più grandi collezioni del mondo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi