cultura 

È morto a 73 anni Luigi Bobbio, politologo figlio di Norberto

È morto a 73 anni Luigi Bobbio, politologo figlio di Norberto

Addio a 73 anni a Luigi Bobbio, il politologo settantatreenne è morto improvvisamente a Torino. Lo studioso era uno dei tre figli di Norberto Bobbio, a sua volta politologo di fama mondiale. Non si conoscono ancora le ragioni della morte, che sarebbe sopraggiunta improvvisa poche ore fa. Docente all’Università di Torino, Luigi Bobbio era stato tra i leader di Lotta Continua negli anni Settanta ed era esperto di politiche pubbliche. Tra i sui volumi, oltre a una storia di Lotta Continua pubblicata nel 1979, ormai trentotto anni fa, compaiono anche il “Terzo rapporto sulle priorità nazionali: quale federalismo per l’Italia?”, “I governi locali nelle democrazie contemporanee”, “Le crisi urbane: che cosa succede dopo? Le politiche per la gestione della conflittualità legata ai problemi dell’immigrazione”.

Al centro dei suoi interessi, dunque, grande importanza al tema del federalismo, nel solco di quanto ha scritto suo padre. Dal 2000 insegnava come professore associato presso l’Università di Torino, mentre da oltre dieci anni, dal 2005, era professore ordinario sempre nel capoluogo piemontese. Insegnava da molti anni la disciplina di cui era un esperto, la Scienza Politica, essendo un esperto di analisi delle politiche pubbliche, del rapporto tra amministrazione locale e statale e di processi decisionali dell’apparato statale. È figlio di Norberto Bobbio.

Nel suo passato prima dell’ingresso nell’Accademia, si ricorda soprattutto la sua vocazione e militanza politica, in particolare quella a Lotta Continua, movimento politico extraparlamentare di cui faceva parte insieme ad Adriano Sofri, di cui Bobbio è stato un importante leader. Proprio l’esperienza di militante lo aveva sostenuto nel momento in cui si accinse a raccontare la storia del movimento politico che ha segnato buona parte del secondo Novecento politico italiano.

Fonte: È morto a 73 anni Luigi Bobbio, politologo figlio di Norberto

Related posts

Leave a Comment