Organizzare Eventi: la sfilata di moda

 

La Milano Fashion week, Alta Moda a Roma, le passerelle parigine e newyorchesi sono veri e propri eventi della mondanità contemporanea, ma come si realizza una sfilata di moda? E come trasformare l’organizzazione eventi Roma, per esempio, in un successo o in un catalizzatore di attenzione mediatica? Certo, una sfilata di moda a Roma, come quella di Lagerlöf a Fontana di Trevi nell’estate 2016 ha già nella location la chiave del successo, ma non è né facile né scontato riuscire a ottenere le autorizzazioni o acquisire le competenze e la credibilità necessarie per organizzare eventi da favola.

Come organizzare una sfilata di moda in un evento di successo

Per l’organizzazione di un qualsiasi evento di successo è fondamentale la pianificazione, soprattutto una sfilata di moda richiede una progettazione e una pianificazione a lungo termine. La pianificazione richiede la stesura di un vero e proprio documento o cronogramma che aiuta a costruire i tempi e i costi, dividere le competenze e definire i contatti. Stabilire con quanta più precisione possibile un’agenda di lavoro, darsi delle scadenze e delle tempistiche certe aiuta a tenere sotto controllo tutti i dettagli dal budget al personale, dai contatti agli sponsor.

Una voce importante della pianificazione è il budget. Sia che si tratti di un evento affidato ad un’agenzia, sia che si tratti di allestire la sfilata di moda all’interno della propria casa di moda o atelier è importante definire un preventivo nel quale specificare il dettaglio delle spese: noleggio locale o sala, attività promozionale, marketing, creazione del logo, spese di agenzia, allestimento di buffet, realizzazione degli inviti, ingaggi di professionisti e modelle, e così via. Nel caso di una sfilata di moda con pubblico pagante è necessario considerare un numero minimo garantito di partecipanti paganti per rientrare delle spese, introiti esclusi. Il cuore dell’organizzazione è lo staff che nel caso della sfilata di moda deve essere anche particolarmente competente e professionale come parrucchieri, truccatori, modelle (perché il casting è spesso di competenza dell’agenzia di organizzazione eventi), tecnici audio, video e luci, deejay e presentatori della sfilata. Tanto più alta e prestigiosa è la sfilata che si organizza, tanto più adeguato deve essere il budget.

La differenza in una sfilata di moda è fatta oltre che dagli abiti, soprattutto dal portamento dei modelli e modelle, per cui il casting è una delle fasi più delicate dell’organizzazione. Occorre invitare quindi le agenzie di moda a presentare i modelli e le modelle in base anche alle caratteristiche e al tema della sfilata, nonché alle richieste specifiche dello stilista, al fine di evitare inutili perdite di tempo.

Tenendo sempre presente il tipo di sfilata, occorre scegliere la location ideale per la passerella: classica o stravagante, quanto spazio dedicare al pubblico, quale percorso costruire, valutare le luci e la scelta della musica che accompagna la sfilata, prevedere un rinfresco prima o dopo l’evento per favorire i contatti tra operatori del settore. La scelta giusta della location può essere il punto di forza vero per il successo di una sfilata perché occorre anche valutare se il luogo permette una facilità di visione per tutti i partecipanti e, inoltre, bisogna considerare anche gli aspetti esterni: se c’è possibilità di parcheggio, se la location è raggiungibile sia con i mezzi pubblici che con le auto, se ci sono gli adeguati permessi di ingresso nelle zone a traffico limitato, garantire la sicurezza dei partecipanti con un servizio di security adeguato per i partecipanti e per gli ospiti vip.

Per rendere una sfilata di moda un evento di successo occorre contattare le persone giuste e creare il giusto battage pubblicitario, facendosi aiutare anche dai social network. Infine, è fondamentale inviare degli inviti gratuiti a giornalisti di moda, opinion leader, esperti di moda, fashion blogger o fashion influencer e set trender, ma anche altri stilisti, colleghi, professionisti di altri settori.

Organizzare una sfilata di moda non è facile, ma se l’evento riesce, il successo è garantito e le commesse arriveranno anche dall’estero, ma la gavetta è lunga e faticosa.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi